Contenuto principale

Presentazione

UN PROGETTO DI EDITORIA FEMMINILE INDIPENDENTE:

La CASA EDITRICE “VITA ACTIVA”

dell’ ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE CASA INTERNAZIONALE DONNE TRIESTE

 Il progetto editoriale si propone di valorizzare e diffondere la produzione culturale delle donne, di sostenere e perseguire una cultura non discriminante nei confronti di ogni differenza.

 La Casa editrice si muove su alcune direttrici:

  - Interviene nelle lacune del mercato editoriale riproponendo autrici dimenticate o non più edite. Mettere in circolazione le parole delle donne è uno dei fini politici nei quali ci riconosciamo, consapevoli che il mondo si cambia con una cura nella pratica e nel pensiero che deve partire da noi.
 - Esplora esperienze contemporanee nazionali e internazionali nel campo della narrativa, della saggistica, dei libri per bambine e bambini, per sottoporre al pubblico italiano testi nuovi.
 - Legge e accoglie progetti significativi di pubblicazione, premiando la qualità e garantendo la realizzazione di un prodotto finemente curato nella veste grafica e nei materiali.

 I libri editi risultano consoni agli scopi perseguiti dall'Associazione Casa Internazionale delle Donne di Trieste.

 

PREMIO ELCA RUZZIER

Una donna da non dimenticare

 Concorso letterario biennale che vuole diffondere la conoscenza e la valorizzazione di figure di “donne da non dimenticare”, del presente e del passato, realmente vissute.

Leggi tutto: Concorso letterario annuale Elca Ruzzier

 

Ultime novità del catalogo

  • Fiabe, una per dito / Pravljice, za vsak prstena

    Cinque fiabe in versione bilingue, italiano e sloveno. Cinque storie, una per dito appunto, in cui  animali, insetti, piante, ortaggi, gnomi, creature immaginate e - come nella fiaba più tradizionale ma senza aver nulla di tradizionale - un giullare, una principessa e un mostro che diventa principe parlano e agiscono, ponendo in modo allegro e divertente eterni e dunque attualissimi quesiti...

    Leggi tutto: Fiabe, una...

  • Artemisia allo specchio

      Un romanzo biografico a più voci, una sorta di diario come dialogo intessuto di presenze in colloquio fitto con la protagonista narratrice, Artemisia Gentileschi, che ripercorre dall'interno le vicende della propria vita, dall'infanzia alla morte, e le sue scelte artistiche. Angèle Paoli recupera alcune verità dai documenti d’archivio operando un filtro sugli eventi che preferisce narrare:...

    Leggi tutto: Artemisia...

  • storie de fausta

      come ’desso me vedo in treno noi due queldodici setembre milenovecentocinquantaseide sol de bora ciara e ’rivadi de matina ’pena fora de la stazion santa lucia el canal grande gondole motoscafi vaporeti e là la gente
Le vicende  biografiche di Fausta Nieder, triestina, classe 1902 (anno dello sciopero dei fuochisti del Lloyd Austriaco), sarta d’alta moda ormai a riposo, sono narrate in prima...

    Leggi tutto: storie de...

Eventi recenti

Articoli e recensioni recenti

  • Su "Letterate Magazine" Ornella Cioni scrive di "Artemisia"

      Parla in prima persona l’Artemisia di Angèle Paoli per raccontare la propria storia di bambina di sei anni e di orfana dodicenne, apprendista pittrice. I primi due capitoli del romanzo ci immergono nella luce corrusca della Roma dell’esecuzione della famiglia Cenci (1599), cui Artemisia assiste, e della morte per parto di sua madre. Di violenza e morte fa esperienza in tenera età Artemisia. La violenza...

    Leggi tutto: Su...

  • Su Il Ponte Rosso Laura Ricci scrive del libro di fiabe di Kravos Una per un dito

    Una per dito In versione bilingue una nuova raccolta di fiabe di Marko Kravos di Laura Ricci Cosa può spingere un poeta a scrivere letteratura per l'infanzia, anzi nello specifico fiabe, e non in modo accidentale ma, almeno a partire da un certo momento, sistematico? Me lo sono chiesta a proposito di Marko Kravos, poeta in lingua slovena ben noto nell'ambito letterario di Trieste, di cui...

    Leggi tutto: Su Il Ponte...

  • Su Il Manifesto: Artemisia e il diario immaginato - Francesca Maffiol

      Francesca Maffioli, 03.07.2018 SCAFFALE. Un libro di Angèle Paoli, «Artemisia allo specchio. Breve storia delle mie vite» edito da Vita Activa Artemisia allo specchio. Breve storia delle mie vite (pp. 240, euro 15, traduzione di Anna Tauzzi) edito da Vita Activa è un romanzo scritto nella forma di un diario dialogato in cui ogni voce svolge un proprio disegno melodico. Da questa trama...

    Leggi tutto: Su Il...

Il progetto editoriale

Il progetto editoriale si richiama alle parole di Hannah Arendt: "Il fatto che l'uomo sia capace d'azione significa che da lui ci si può attendere l'inatteso, che è in grado di compiere ciò che è infinitamente improbabile. E ciò è possibile solo perché ogni essere umano è unico e con la nascita di ciascuno viene al mondo qualcosa di nuovo nella sua unicità", (Vita Activa. La condizione umana). Proprio il lavoro umano, l’opera e l’agire consentono la vita sociale, condizione politica di esistenza di una pluralità di persone in relazione tra di loro, che si realizza nella sfera pubblica. Questa idea incarna bene il desiderio delle donne di prendere posizione e di agire nel mondo, di cui la Casa editrice si fa interprete.

 

 

 

Casa Editrice Vita Activa (APS Casa Internazionale delle Donne Trieste)

- Via Pisoni, 3 - 34126 Trieste - tel. +39 040 568476
C.F. 90136080323 P. Iva 012395603
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.