Contenuto principale

Presentazione

UN PROGETTO DI EDITORIA FEMMINILE INDIPENDENTE:

La CASA EDITRICE “VITA ACTIVA”

dell’ ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE CASA INTERNAZIONALE DONNE TRIESTE

 Il progetto editoriale si propone di valorizzare e diffondere la produzione culturale delle donne, di sostenere e perseguire una cultura non discriminante nei confronti di ogni differenza.

 La Casa editrice si muove su alcune direttrici:

  - Interviene nelle lacune del mercato editoriale riproponendo autrici dimenticate o non più edite. Mettere in circolazione le parole delle donne è uno dei fini politici nei quali ci riconosciamo, consapevoli che il mondo si cambia con una cura nella pratica e nel pensiero che deve partire da noi.
 - Esplora esperienze contemporanee nazionali e internazionali nel campo della narrativa, della saggistica, dei libri per bambine e bambini, per sottoporre al pubblico italiano testi nuovi.
 - Legge e accoglie progetti significativi di pubblicazione, premiando la qualità e garantendo la realizzazione di un prodotto finemente curato nella veste grafica e nei materiali.

 I libri editi risultano consoni agli scopi perseguiti dall'Associazione Casa Internazionale delle Donne di Trieste.

 

PREMIO ELCA RUZZIER

Una donna da non dimenticare

 Concorso letterario annuale che vuole diffondere la conoscenza e la valorizzazione di figure di “donne da non dimenticare”, del presente e del passato, realmente vissute.

Leggi tutto: Concorso letterario annuale Elca Ruzzier

 

Ultime novità

  • Le personagge sono voci interiori

      Questo libro raccoglie le suggestioni derivate dalla lettura di alcuni libri e dall’incontro con le rispettive personagge. Una tappa del percorso avviato dalla Società Italiana delle Letterate sul tema delle Personagge - così nominate con un gesto di arbitrio creativo della lingua. Tema rilanciato nel 2011 al convegno di Genova Io sono molte. L’invenzione delle Personagge, con tappe intermedie a...

    Leggi tutto: Le...

  • Ricami e Biotech. Una scuola triestina dall'Ottocento a oggi

    Il libro segue la vita di una scuola nata "per le fanciulle del popolo" in un’epoca nella quale l’idea che le donne potessero accedere all’istruzione superiore di carattere tecnico sembrava confinata in un ambito ristrettissimo, limitata all’obiettivo di sviluppare le doti ritenute squisitamente femminili del governo della casa, dell’accudimento dei figli, dei lavori di cucito e ricamo.  Negli...

    Leggi tutto: Ricami e...

Eventi recenti

  • Articolo 21 scrive di Vita Activa

    Sul numero del 2 dicembre 2016 di Articolo 21 un ottimo intervento di Laura Rcci sulla nostra Casa Editrice dal titolo “Vita Activa: cresce e si diffonde da Trieste un interessante progetto di editoria femminile indipendente”. Nel testo articolato ed esaustivo si parla della nostra storia e di noi, di chi siamo e di come lavoriamo.   L’articolo si trova...

    Leggi tutto: Articolo 21 ...

  • Librinsieme-IdeaNatale 2016 a Udine Fiera

    La Casa di Editoria femminile Vita Activa  sarà  a  IdeaNatale di Udine Fiera con i suoi libri di donne e non solo  Libri da sfogliare, leggere, comprare... per un regalo particolare a chi ti ama, a chi ami e tanti gadget, sorprese, idee curiose!!    Da giovedì 24 a domenica 27 novembre al padiglione 8 del Quartiere Fieristico di Udine Via Cotonificio, 96, Torreano di Martignacco (UD) scarica il...

    Leggi tutto: Librinsieme-Ide...

  • Auser-Percorsi solidali

    Percorsi Solidali Associazione di volontariato culturale e solidale  Venerdì 7 ottobre 2016 ore 18.00   Via San Francesco 2 (II piano), Trieste  presenta   Oltre le parole.   Scrittrici triestine del primo Novecento Vita Activa   

    Leggi tutto: Auser-Percorsi...

Il progetto editoriale

Il progetto editoriale si richiama alle parole di Hannah Arendt: "Il fatto che l'uomo sia capace d'azione significa che da lui ci si può attendere l'inatteso, che è in grado di compiere ciò che è infinitamente improbabile. E ciò è possibile solo perché ogni essere umano è unico e con la nascita di ciascuno viene al mondo qualcosa di nuovo nella sua unicità", (Vita Activa. La condizione umana). Proprio il lavoro umano, l’opera e l’agire consentono la vita sociale, condizione politica di esistenza di una pluralità di persone in relazione tra di loro, che si realizza nella sfera pubblica. Questa idea incarna bene il desiderio delle donne di prendere posizione e di agire nel mondo, di cui la Casa editrice si fa interprete.

.