Contenuto principale

Presentazione

UN PROGETTO DI EDITORIA FEMMINILE INDIPENDENTE:

La CASA EDITRICE “VITA ACTIVA”

dell’ ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE CASA INTERNAZIONALE DONNE TRIESTE

 Il progetto editoriale si propone di valorizzare e diffondere la produzione culturale delle donne, di sostenere e perseguire una cultura non discriminante nei confronti di ogni differenza.

 La Casa editrice si muove su alcune direttrici:

  - Interviene nelle lacune del mercato editoriale riproponendo autrici dimenticate o non più edite. Mettere in circolazione le parole delle donne è uno dei fini politici nei quali ci riconosciamo, consapevoli che il mondo si cambia con una cura nella pratica e nel pensiero che deve partire da noi.
 - Esplora esperienze contemporanee nazionali e internazionali nel campo della narrativa, della saggistica, dei libri per bambine e bambini, per sottoporre al pubblico italiano testi nuovi.
 - Legge e accoglie progetti significativi di pubblicazione, premiando la qualità e garantendo la realizzazione di un prodotto finemente curato nella veste grafica e nei materiali.

 I libri sono editi a seguito di progetti presentati da socie o soci che, sottoposti alla valutazione di un comitato di lettura interno, risultino consoni agli scopi perseguiti dall'Associazione Casa Internazionale delle Donne di Trieste.

 

 

PREMIO ELCA RUZZIER

Una donna da non dimenticare

 Concorso letterario annuale che vuole diffondere la conoscenza e la valorizzazione di figure di “donne da non dimenticare”, del presente e del passato, realmente vissute.

 

Leggi tutto: Concorso letterario annuale Elca Ruzzier

Ultime novità

  • Siamo partite in tre

      Quattordici donne coraggiose, forti, appassionate. Quattordici donne che le autrici dell’antologia hanno scelto di proporre, seguendo le indicazioni del Concorso "Elca Ruzzier. Una donna da non dimenticare". Sono storie vere che attraversano diversi territori: dai più vicini come Monfalcone, Turriaco, il Friuli, poi Torino, Bologna, Roma, fino a Buenos Aires, la Spagna, la Germania, la...

    Leggi tutto: Siamo...

  • Oltre le parole - Scrittrici triestine del primo Novecento

      Il libro presenta alcune scrittrici triestine, un tempo famose e onorate sui giornali, attive nella vita culturale della città. Oggi del tutto dimenticate, rimosse dalla città che le ha viste protagoniste di tante battaglie culturali di rilievo. Vogliamo dimostrare come la scrittura delle autrici indicate (e di altre che non sono presenti nell’antologia) sia capace di parlare ancora al nostro...

    Leggi tutto: Oltre le...

Eventi recenti

  • Siamo partite in tre - presentazione e spettacolo teatrale

    Siamo partite in tre Presentazione del volume di racconti Concorso Elca Ruzzier 2015 Domenica 17 Aprile alle 16.30 Teatrino Franco Basaglia del parco di San Giovanni   Quattordici racconti e saggi su altrettante donne coraggiose che sono riuscite ad affrontare situazioni difficili mostrando determinazione e volontà di azione. Hanno contrastato le degradazione sociale, hanno combattuto contro...

    Leggi tutto: Siamo...

  • Presentazione alla libreria Ubik di “Oltre le parole”

    Il 14 aprile, a Trieste, alle ore 18  presso la Libreria Ubik sarà presentato il libro “Oltre le parole”   Scrittrici triestine del Primo Novecento   ll libro presenta alcune scrittrici triestine, un tempo famose e onorate sui giornali, attive nella vita culturale della città. Oggi del tutto dimenticate, rimosse dalla città che le ha viste protagoniste di tante battaglie culturali di rilievo....

    Leggi tutto: Presentazione...

  • Vita Activa a Roma per Bibliocaffè, in occasione dell’8 Marzo

       A Roma, Bibliocaffè è un momento di incontro letterario rivolto al personale del Ministero dello Sviluppo Economico, per l’occasione aperto anche al pubblico. Animatrice di questa brillante iniziativa, una giovane funzionaria appassionata di libri e sensibile alle tematiche di genere, Graziella Rivitti che Vita Activa ha avuto il piacere di conoscere in occasione della Conferenza Mondiale delle...

    Leggi tutto: Vita Activa...

Il progetto editoriale

Il progetto editoriale si richiama alle parole di Hannah Arendt: "Il fatto che l'uomo sia capace d'azione significa che da lui ci si può attendere l'inatteso, che è in grado di compiere ciò che è infinitamente improbabile. E ciò è possibile solo perché ogni essere umano è unico e con la nascita di ciascuno viene al mondo qualcosa di nuovo nella sua unicità", (Vita Activa. La condizione umana). Proprio il lavoro umano, l’opera e l’agire consentono la vita sociale, condizione politica di esistenza di una pluralità di persone in relazione tra di loro, che si realizza nella sfera pubblica. Questa idea incarna bene il desiderio delle donne di prendere posizione e di agire nel mondo, di cui la Casa editrice si fa interprete.

.