Contenuto principale

Concorso letterario biennale intitolato a Elca Ruzzier
"Una donna da non dimenticare"

vai alla pagina delle opere vincitrici

La Casa Internazionale delle Donne di Trieste, la Casa editrice Vita Activa, il gruppo della Regione Friuli Venezia Giulia della Società Italiana delle Letterate, indicono un Concorso letterario biennale intitolato a "Elca Ruzzier. Una donna da non dimenticare”.

Elca Ruzzier ha lavorato molto per la nascita della Casa Internazionale delle Donne di Trieste, ne ha condiviso gli obiettivi. Con questo premio vogliamo curare la memoria di questa straordinaria donna che, nella sua attività quotidiana, ha saputo coniugare le caratteristiche di impegno, solidarietà, apertura alle situazioni problematiche, carattere, positività, che sono proprie di molte donne del presente e del passato. Donne che sono lontane dai riflettori dei media e forse proprio per questo sanno essere presenti e attive in situazioni complesse, nei contesti in cui operano.
Obiettivo di questo premio è diffondere la conoscenza e la valorizzazione di “donne da non dimenticare”, del presente e del passato. Donne realmente vissute, che hanno avuto una rilevante importanza nella loro attività e nel loro ambito specifico. Non tanto donne “famose”, quanto quelle figure di riferimento all’interno di particolari ambienti, come il contesto familiare, la scuola, il lavoro, il volontariato, l’attività sociale, culturale, politica, il paese o il rione, l'associazionismo.


Si concorre inviando una singola opera, la cui forma letteraria consiste in un racconto di vita realmente vissuta; la lunghezza del racconto non deve essere inferiore alle 5.000 battute e non superiore alle 14.000 battute spazi inclusi, pena l'esclusione.  I testi vanno redatti con carattere Times New Roman, dimensione 12, interlinea 1.5.  Ogni racconto deve avere un titolo. All’opera dovrà essere allegata una breve biografia (5-7 righe) della protagonista del racconto.


Sono ammesse al concorso opere inedite e non vincitrici di altri concorsi, in lingua italiana, slovena, friulana, o altre lingue con traduzione in italiano.

Fermi restando tali principi di ammissibilità, il concorso si articola in due sezioni:

A – fino ai 21 anni (a partecipazione gratuita)

B – dai 21 anni in poi (con quota di partecipazione)


Premio: pubblicazione di una antologia con gli scritti vincitori e selezionati, dalla Casa editrice Vita Activa.
La premiazione dei testi vincitori e selezionati, con cerimonia pubblica e lettura, si svolgerà in una apposita giornata presso la Casa Internazionale delle Donne di Trieste

 

COME PARTECIPARE