Contenuto principale

Presentazione della traduzione inedita del libro "Lettere da Salonicco"

presentazione di Lettere da Aalonicc

 

Vita Activa Editoria è felice d'invitarvi alla presentazione della traduzione inedita del libro di JelenaDimitrijevic "Lettere da Salonicco".
L'evento sarà presentato da Gabriella Musetti e l'Editor Patrizia Saina, con la partecipazione della traduttrice Ginevra Pugliese, Marija Mitrovic e Alexandra Zamba'.
Questo libro si avvale del contributo del Ministero della Cultura e dell'Informazione della Repubblica Serba.
Letture a cura di Luisa Cividin.

Alcune note sull'Autrice:
Poetessa, scrittrice di viaggi, infermiera, poliglotta, femminista. Jelena Dimitrijević nasce il 27 marzo 1862 a Kruševac da Nikola Miljković, commerciante, e da Stamenka, figlia del principe Milojko di Aleksinac. Insieme al marito viaggia molto, tra Skopje, Salonicco, Costantinopoli e altrove. Attratta dal mondo orientale e dalle donne turche, entra negli harem per conoscerle direttamente. Scrive numerose opere letterarie in versi e prosa. Nel 1918 a Sarajevo escono Pisma iz Soluna (Lettere da Salonicco), una raccolta di lettere già pubblicate a puntate a Belgrado nel 1909.

Scrive: «Sono passati i tempi in cui la donna era oggetto di piacere del marito. E sono passati i tempi in cui la donna era considerata una cosa, un oggetto senz’anima... Questo mi è venuto in mente più di una volta ora, a Salonicco; e da due sere penso soltanto a questo e rifletto su come cominciare e su chi deve cominciare. Le donne, ovviamente, ma solo le turche o... E ho sentito, e ne sono stata molto contenta, che hanno cominciato da sole. Alcune di loro, intelligenti e libere, si sono riunite e hanno scritto una domanda. [...] E sono andata alla ricerca di quelle donne eroiche, delle loro firme su quella petizione, ma non le ho trovate. Forse sono state loro stesse a mettere in circolazione la voce per far sì che i loro uomini cominciassero a riflettere...».

Angèle Paoli presenta il suo libro Artemisia allo specchio


        
Venerdì 29 giugno dalle ore 19:00 alle ore 20:00


GiardinoTergesteo


Piazza Verdi 2, 34121 Trieste


Angèle Paoli presenta il suo libro Artemisia allo specchio



Vita Activa, all'interno della rassegna Residenze Estive, è lieta d'invitarvi alla presentazione ufficiale dell'ultimo libro edito: ARTEMISIA ALLO SPECCHIO.
Sarà presente l'Autrice Angèle Paoli che dialogherà con Sergia Adamo (Università di Trieste), Patrizia Saina (Editor) e Anna Tauzzi (Traduttrice).
L'evento sarà ben supportato dalle letture di Luisa Cividin,
A seguire letture poetiche di Rodolfo Zucco e Luisa Gastaldo. Teodora Tommasi, arpa gotica e voce.
L'evento è in collaborazione con la Consigliera di Parità.

Al salone del libro di Torino "La prima donna rossa istriana"

il 10 maggio 2018 ore 12.30 

al Salone internazionale del libro

Vita Activa editoria  presenta 

"La prima donna rossa istriana"

Vita, opera politica e letteraria 

di Giuseppina Martinuzzi 

 

Con Giacomo Scotti, autore

Silva Bon, storica

Alfredo Sasso, storico 



LINGOTTO FIERE - Via Nizza 280 - TORINO
Stand Regione Friuli Venezia Giulia
Pad. 1 - Pos. B33 

la prima donna rossa istriana

 

 

le foto sono QUI

la scheda del libro è QUI

 

Rose, libri, musica e vino al Parco di San Giovanni a Trieste

La rassegna, giunta ormai all’ottava edizione, a San Giovanni a Trieste, luogo che un tempo ospitava l’ospedale psichiatrico provinciale e che ora è un bellissimo parco a disposizione della città, ha messo radici, come le rose a cui s’ispira.
 Per maggiori informazioni leggi qui

Venerdì 11 maggio alle ore 18 si è tenuto l'evento

ROSE LIBRI THINK PYNK: scrivere, leggere, fare libri

Sergia Adamo, docente di Letterature comparate e Teoria della letteratura all’Università di Trieste

conversa con

Gabriella Musetti, direttrice editoriale di Vita Activa, e Giulia Zanfabro, assegnista di ricerca all’Università di Trieste

 

 

 

Ferrara – Ieri Oggi e Domani

Ferrara – Ieri Oggi e Domani. I gruppi femministi si raccontano e si interrogano.

 

Convegno nazionale di centri, biblioteche, case editrici, riviste e gruppi che si occupano di attività culturali, di cinema, e teatro, di musica, di arte e di tutto quello che riguarda la produzione culturale delle donne.

Un impresa gigantesca il Convegno di Ferrara svoltosi nelle giornate 23- 25 marzo 2018.

 Straordinarie ospiti e coordinatrici del Convegno, prima di tutte Luciana Tufani e Giulia Ciarpaglini – assieme al gruppo di giovani collaboratrici -, che hanno saputo accogliere, coordinare e far sentire a proprio aggio tante di noi accorse all’appuntamento da diverse parti del Paese, donne custodi della memoria del femminismo, portatrici di prassi articolate dell’attivismo femminile italiano.

 Una colorata palette di voci che si sono "raccontate" in diverse "sezioni" tra cui, la parte storica che ha ripercorso gli anni Sessanta e Settanta fino ad arrivare agli inizi degli anni Ottanta con la nascita dei Centri di documentazione;  una parte aperta agli interventi dei gruppi storici che oggi continuano la loro attività e i nuovi gruppi che si sono creati in questi ultimi anni; una rilettura di alcuni temi tuttora di attualità come il linguaggio, la  toponomastica, l’arte, la musica, la poesia.

evento a ferrara

Un gruppo di lavoro sugli archivi e una tavola rotonda dedicata alle case editrici e le riviste presenti nella quale si è inserita la relazione puntuale e appassionata di  Mariella Grande sulla genesi e attività di Vita Activa. Melita Richter ha concluso l’intervento di Mariella contestualizzando l’ambito in cui nasce la casa editrice, la Casa internazionale delle donne - Trieste, illustrando brevemente gli obbiettivi e l’orientamento internazionale della CID e progetti correnti attenti alle dinamiche della società in cambiamento.

 Il Convegno è stato un’esperienza arricchente che lascia sicuramente il desiderio di un ulteriore approfondimento dei temi e l’ampliamento del dibattito iniziato a Ferrara che in nessun modo poteva essere conclusivo né concluso.  E… ci ha regalato tanti momenti di rinnovati incontri tra amiche, come pure le nuove conoscenze che promettono reti di scambio e di collaborazione.

per visulizzare le foto in grande: mouse sopra l'immagime --> tasto destro-->visualizza immagine