Contenuto principale

Presentazione a Romans (Go) di "Algoritmi Indiani"

Il libro di Lila Wadia

Algoritmi indiani

verrà presentato da Raffaella Scarazzolo (Assessora alle Politiche Sociali)
Martedì 6 Marzo, alle ore 20.30
al Centro Culturale Casa Canduss-­Pasiani di piazza Garibaldi 6,
a Romans d’Isonzo (Go)

Introduce Paola Zanus
Dialogheranno con l’autrice: Flavia Sain e Donatella Lah

Algoritmi indiani a Romans

Ad Albona (Hr) presentazione di" La prima donna rossa istriana"

Nella ricorrenza del 174° anniversario della nascita di Giuseppina Martinuzzi,
 la città di Albona, la Biblioteca civica di Albona e la Comunità italiana "Giuseppina Martinuzzi"
organizzano, per mercoledì 14 febbraio,
 una serata letteraria
 nel corso della quale verrà presentato il libro di Giacomo Scotti "La prima donna rossa istriana" Vita, opera politica e letteraria di Giuseppina  Martinuzzi, recentemente pubblicato da Vita Activa nella collana Memorie.

locandina

 

Scotti, scrittore sensibile e attento operatore scientifico, ripercorre con un approfondito apporto documentale la vita di Martinuzzi, la prima donna socialista e comunista dell’Istria; eroica combattente del proletariato, della fratellanza e dell’unità italo – slava; scrittrice, poetessa, saggista; oltre che educatrice, operante per decenni alla fine dell’Ottocento e nei primi anni del Novecento, nelle scuole primarie dei quartieri più degradati e disagiati di Trieste.
Il libro sarà presentato da Silva Bon; presenzieranno, inoltre, Patrizia Saina in rappresentanza della casa editrice Vita Activa e Luisa Cividin, che leggerà alcuni passi significativi della produzione saggistica e letteraria della scrittrice

Il programma dell'evento è visualizzabile cliccando QUI

le foto sono QUI

Giacomo Scotti alla libreria Minerva con "La prima donna rossa istriana"

Mercoledì 24 gennaio 2018,
presso la Libreria Minerva,
ha avuto luogo la presentazione del libro di Giacomo Scotti

La prima donna rossa istriana.
Vita, opera politica e letteraria di Giuseppina Martinuzzi, pubblicato da Vita Activa nella collana Memorie

 

articolo su Scotti



 L’opera è stata presentata da Silva Bon che ha tracciato un quadro esaustivo della lunga vita di Martinuzzi (Albona 1844-1925), maestra ed educatrice che, pur provenendo da un ambiente sociale borghese, manifesta sin dalla giovinezza notevole sensibilità nei confronti delle sofferenze della classi più disagiate di Trieste e dell’Istria, costrette a un durissimo sfruttamento economico e sociale. L’empatia per gli "ultimi" la porta ad abbracciare la militanza socialista prima e comunista poi e il suo impegno politico è volto alla ricerca di un riscatto sostanziale di donne e uomini del proletariato che passa in primo luogo da un percorso di acculturamento. E al servizio di questa idea si pone tutta la sua produzione letteraria: articoli giornalistici, pamphlet, opere di narrativa, poemetti epici e lirici.
Un’ampia scelta dei suoi scritti è stata letta da Luisa Cividin.

 

 

    

 

A Livorno con "Oltre le parole"

Mercoledì 31 gennaio 2018, ore 17:00

Centro Donna Lillana Paolettl Buti largo Strozzi 3 Livorno

In occasione del giorno della memoria 2018

Presentazione di

Oltre le parole

 



Intervengono Gabriella Musetti, Silva Bon, Mariella Grande, Maria Neglia, curatrici e autrici del iibro che "...frutto di un intenso lavoro di ricerca e di un laboratorio di scrittura durato oltre un anno, nasce anche dalla passione per la scrittura delle donne"

"Ida Finzi (Haydee), Pia Rimini, Fortuna Morpurgo (Willy Dias), Anna CurielFano, Alma Morpurgo, in anni diversi e da diverse posizioni hanno attraversato la cultura della città, ne sono state protagoniste. Scrittrici di romanzi racconti, teatro, poesia, articoli di giornale con ricche corrispondenze [..] Oggi del tutto dimenticate, quasi rimosse dalla stessa città che le ha viste spendersi in tante battaglie culturali di rilievo [...] Autrici rappresentative di quella borghesia ebraica colta e disinibita che ha avuto una parte non secondaria nelle vita e nelle fortuna di Trieste"


locandinale foto sono qui

Ponti letterari di Aurisina- i lunedì da Juna

“PONTI LETTERARI DI AURISINA, I LUNEDI’ DA JUNA”


un’iniziativa curata da Mariella Grande per la Casa Editrice Vita Activa


 

La Casa Editrice Vita Activa e l’Agriturismo Juna promuovono l’iniziativa “PONTI LETTERARI DI AURISINA, I LUNEDI’ DA JUNA”, con la consapevolezza che la cultura crea connessioni e i libri possono diventare ponti in grado di unire persone e territori, segnando percorsi capaci di superare ostacoli.
Il salotto da Juna diventa l’ambiente familiare e confortevole dove proporre i libri di Vita Activa, dando voce alle autrici e agli autori che presenteranno i loro testi e la discussione con il pubblico sarà accompagnata dalla lettura di pagine significative.
I lunedì letterari sono stati pensati come un’occasione per dialogare sulla scrittura di un libro e la sua pubblicazione, sui rapporti tra scrittura e lettura coinvolgendo il territorio inteso come luogo di condivisione.
Il Comune di Duino Aurisina – Devin Nabrežina ha dato il patrocinio al progetto che vede coinvolte l’Associazione Joseph; l’Associazione genitori degli alunni della scuola elementare Josip Jurčič di Duino - Združenje staršev otrok iz osnovne šole Josip Jurčič iz Devina, Združenje staršev in otrok OŠ V. ŠČEK iz Nabrežine; l’Associazione genitori e bambini della SE V. ŠČEK di Aurisina; le Associazioni Casa C.A.V.E. e Cave 9.
 
L’iniziativa, articolata in incontri mensili, prende il via il 22 gennaio con la presentazione del libro "Siamo partite in tre, storie di donne" che contiene i racconti vincitori e selezionati del Concorso “Elca Ruzzier. Una donna da non dimenticare” a cui è dedicata la collana omonima di Vita Activa.
Con l’obiettivo di diffondere la conoscenza delle donne non famose eppure importanti per ciò che hanno fatto nel contesto in cui vivono o sono vissute, il concorso “Elca Ruzzier” propone un filone di ricerca che arricchirà il senso della Storia con le storie di donne non famose ma grandi per chi le ha conosciute.

Nell’ambito dell’iniziativa “PONTI LETTERARI DI AURISINA, I LUNEDI’ DA JUNA”, tra i libri editi dalla Casa Editrice Vita Activa, verranno presentati Algoritmi indiani di Laila Wadia; Un girasole diverso, storie di donne di varie autrici; Attraversando il fiume in bicicletta di Ana Cecilia Prenz; Storie de Fausta di Claudio Grisancich; La prima donna rossa istriana. Vita opera politica e letteraria di Giuseppina Martinuzzi, a cura di Giacomo Scotti. Marko Kravos, Fiabe, una per dito (titolo provvisorio), narrazioni bilingui per bambini di ogni età.

 Qui il link dell'evento presentato sul sito dell'agriturismo Juna

 

Presentazione su Il Piccolo di una delle giornare di Aurisina : Storie de Fausta di Claudio Grisancih.
A colloquio con l'autore e con Walter Chiereghin, conduce Mariella Grande.